header cover

Capodanno sotto il sole del Caribe

Prossima Partenza:

26 dicembre 2024

Caraibi:

Grenadine & Martinica

Durata:

11 giorni - 11 notti

Numero max passeggeri:

8 persone

Disponibile:

dicembre - gennaio

Imbarco da:

Le Marin

Cosa é incluso

Condizioni di cancellazione

avatar image

Organizzata da:

Christian B.

Membro dal 2014 -

Privato

inglese

italiano

avatar placeholder

Prova questa esperienza!

Questa esperienza, in breve

Preparati a vivere un'avventura indimenticabile nei Caraibi! Partendo dalla Martinica, ci addentreremo in un viaggio verso sud, esplorando alcune delle destinazioni più affascinanti e pittoresche della regione. La nostra lista di soste (non necessariamente in questo ordine) include alcune gemme nascoste e alcune isole famose per la loro bellezza naturale e il loro fascino unico:

Santa Lucia, St Vincent, Bequia, Tobago cays, Union Island, Palm Island, Petit St Vincent, Mayreau e Canouan.



Passeremo l'ultima notte dell'anno a Union Island dove decideremo insieme se cenare in barca e poi scendere a terra a festeggiare oppure cenare direttamente in qualche ristorante dell isola .



Di norma limitiamo le soste in porto a una sola a Union Island per rifornimenti .


L'itinerario può subire variazioni a seconda delle condizioni di navigazione.

1.521 €

11 giorni - 11 notti

experience image 0experience image 1
experience image 2
experience image 3

14+

Mostra tutto

Barca & Classi di Servizio

Jeanneau Sun Odyssey 51 - 1990

Tipo

Monoscafo

Lunghezza

14.98 m.

Bagni

4

Cabine

4

boat image 0boat image 1
boat image 2
boat image 3

10+

Mostra tutto

Il nostro itinerario

Il nostro viaggio inizia qui:

Le Marin.

Check-in: 18:00

Il nostro viaggio finisce qui:

Le Marin.

Check-out: 12:00

Tappa 1

Giorno arrivo

IMBARCO DALLE ORE 18.00 a FORT DE FRANCE

(Troverete la cambusa già a bordo sulla base delle indicazioni avute in precedenza e sarà solo da completare con alcuni dettagli in base alle singole esigenze).

Tappa 2

Giorno 1

Lasciamo la Martinica di prima mattina con direzione sud isola di ST Lucia, ci fermeremo per un bagno nella baia di Cochon e poi proseguiremo verso i famosi PITONS nella parte sud dell' isola dove passeremo la notte.

Tappa 3

Giorno 2

Lasciamo St Lucia di primo mattino per spostarci verso St Vincent costeggiando l'isola ci fermeremo per il pranzo e un bel bagno rilassante per poi procedere fino all isola di Bequia distante circa un ora e mezza e che raggiungeremo in serata.

Ancorati nella splendida baia di Port Elisabeth scenderemo a terra per un aperitivo (se si arriva in orario).

Tappa 4

Giorno 3

La mattina successiva espletate le pratiche doganali di ingresso e dopo un giro per il mercatino lasceremo anche questa splendida isola per raggiungere altre ancora più belle: le Tobago Cays vero paradiso naturale dai mille colori. Ci ormeggeremo dietro al Horse Shoe Reef e alla sera ci sarà l'immancabile barbecue sulla spiaggia a base di aragosta .

Qui passeremo la notte.

Tappa 5

Giorno 4

Passeremo gran parte della giornata in questo paradiso e ci sposteremo nel tardo pomeriggio per raggiungere la vicina isola di Petit Saint Vincent per la notte .

Tappa 6

Giorno 5

Dopo un bel bagno mattutino ci sposteremo di pochi minuti per andare al vicino isolotto di Mopion (isolotto con solo il tipico ombrellone simbolo dei Caraibi ) e dopo di che nel primo pomeriggio ci avvicineremo all isola di Union Island dove trascorreremo l'ultima notte dell anno, non prima di aver fatto un altra sosta davanti alla bellissima spiaggia dell isola di Palm island .



Tappa 7

Giorno 6

Lasciamo Union Island per iniziare la lenta risalita verso nord, ci fermeremo subito pero' a Mayreau per altri bagni e poi ancora a Canouan oppure ancora alle Tobago Cays (che piacciono sempre a tutti!)

Tappa 8

Giorno 7

Lasciamo con rammarico questo paradiso ma la crociera non e' ancora finita. Risalendo faremo sosta nella baia di Wallilabou sull'isola di St Vincent: qui il paesaggio cambia ma resta sempre uno spettacolo per la vista (set degli ormai mitici film Pirati dei Caraibi). Potremo fare una bella escursione alle cascate e in mezzo a una natura esplosiva.

Tappa 9

Giorno 8

Lasciamo anche St Vincent per una veleggiata verso St Lucia. Ci fermeremo se possibile ancora vicino ai Piton (dove lo snorkeling è eccezionale) per poi spostarci più a nord nella baia di Marigot per la notte.

Tappa 10

Giorno 9

Lasciamo la baia di Marigot per un altra bella veleggiata fino alla Martinica.

Tappa 11

Giorno 10

Ci fermeremo ad Anses-d'Arlet: una splendida baia popolata di tartarughe marine, appena fuori Fort de France, per passare l'ultima notte della crociera .


Tappa 12

Giorno 11

Pronti per lo sbarco indicativamente dalle 12 alle 14 (orario flessibile in caso non ci sia un imbarco subito successivo).

Le recensioni sull'organizzatore

avatar image

Organizzata da:

Christian B.

Membro dal 2014 -

Privato

inglese

italiano

4.2/5

di

5

recensioni

Organizzatore

avatar image

Traversata atlantica Canarie-Martinica. Avventura di una vita!

02/01/2019

Federico G.

-

Italia

Mi dispiace dover sottolineare la gravi mancanze dello skipper nel far trovare all'equipaggio una barca in ordine e in sicurezza per affrontare un viaggio così lungo. Nessuna vela di rispetto, il fiocco vecchio e logoro, gravi perdite di gasolio in sentina con conseguente odore insopportabile sotto coperta, abbiamo terminato il gas una settimana prima dell'arrivo... Queste sono solo alcune delle gravi mancanze dello skipper.----------------------RISPOSTA DELLO SKIPPER----------------------Caro Federico, leggo la tua recensione e ti riporto quanto segue. Ho fatto 7 traversate atlantiche di cui una completamente in solitaria: non credo di dover prendere lezioni di navigazione. Non posso nasconderti che i rapporti siano stati difficili con tutto l'equipaggio. Quella che tu definisci "vela vecchia e logora" vi ha portato tutti con un giorno di anticipo in martinica, per questo non ritengo valide le vostre critiche perché con i fatti ho mostrato altro. Sfortunatamente, al contrario di quanto mi avevate detto, nessuno dell'equipaggio era effettivamente in grado di stare al timone e nell'unica mezz'ora in cui non ha lavorato l'autopilota ci sono stati diversi momenti di difficoltà. Siete saliti a bordo credendo di fare una normale crociera in barca a vela e non una traversata atlantica di oltre 20 giorni in mezzo all'oceano. Non posso nemmeno dimenticarmi il tuo comportamento quando dopo essere stato male in bagno non ti sei minimamente preoccupato di pulire e hai lasciato a me il compito. L'unica cosa di cui mi sento di darvi, in parte, ragione riguarda la perdita di gasolio, causata da un lavoro fatto male dal meccanico e poi risolta.
avatar placeholder

Supercrociera di Pasqua: Guadalupe, Antigua, Barbuda, saint Barth, Saint Martin.

23/04/2018

Laura F.

-

Italia

Christian è uno skipper anomalo, Inizialmente appare un po’ freddo e distaccato, in realtà è solo estremamente professionale e rispettoso dei propri ospiti, e basta poi poco per integrarsi ed entrare a far parte del gruppo. A quel punto vi porta alla scoperta di spiagge e scorci meravigliosi che la sua esperienza in quelle zone gli ha consentito di scovare e conoscere. Fatevi guidare anche voi da Christian e nn ve ne pentirete. Chiedetegli anche una buona pizza che sa fare benissimo.
avatar image

Crociera caraibica: senti il profumo della libertà!

22/12/2017

Lara L.

-

Italia

Nonostante il ritardo della barca, impegnata nella traversata atlantica, e la compagnia solo maschile, è stata un'esperienza mitica. Christian è uno skipper esperto, disponibile e dotato di rara gentilezza. Ha il pregio di sorridere sempre e di riuscire a rendere leggeri i momenti in cui ci sono delle piccole problematiche. Conosce bene i posti in cui si reca e spesso anche le persone del luogo. Oltre a visitare luoghi e spiagge meravigliose, un pomeriggio ci siamo avventurati nella ricerca di noci di cocco, abbiamo creato dal nulla degli strumenti con ciò che si trovava sulla spiaggia, è stato molto divertente. Consiglio a tutti una vacanza in barca con lui! :)
avatar image

Crociera alle baleari: Ibiza e Formentera

06/09/2016

Massimo D.

Se devo dare un voto da 0 a 10... Christian merita 11! E' uno skipper oceanico molto esperto e bravo ma soprattutto possiede doti che gli permettono di fare stare molto bene la gente a bordo, sia chi ha esperienza di navigazione, sia i neofiti che mettono piede in barca per la prima volta: massima libertà per chi desidera libertà, e massimo coinvolgimento per chi desidera essere coinvolto nelle operazioni di navigazione. Uno skipper più che ottimo sotto tutti i profili! Consigliatissimo!!!!

Parlano di noi

Corriere della seraVanity FairIl sole 24 oreForbes

Pagamenti sicuri

MastercardVisaAmerican ExpressApple pay

© 2023 Sailsquare Srl - Società Benefit • All rights reserved - P.IVA IT07860990964