header cover

Splendido yacht di 16 metri alle Eolie - Hostess a bordo

Italia:

Isole Eolie

Durata:

6 giorni - 7 notti

Numero max passeggeri:

4 persone

Disponibile:

-

Imbarco da:

Contrada Porto Levante, Vulcano Porto, ME, Italia

Cosa é incluso

Condizioni di cancellazione

avatar image

Organizzata da:

Claudio M.

Membro dal 2016 -

Privato

inglese

francese

italiano

portoghese

avatar placeholder
avatar placeholder
avatar placeholder

3 viaggiatori hanno prenotato questa esperienza

Questa esperienza, in breve

L’itinerario di navigazione

Visitare tutte le Eolie in una settimana è faticoso, pertanto proponiamo due itinerari a Vostro gradimento.

Itinerario 1- imbarco il sabato a Vulcano dalle ore 14 alle ore 16, poi Lipari, Salina, Panarea, Stromboli; sbarco a Vulcano il sabato mattina entro le ore 8. 

Itinerario 2 – imbarco il sabato a Vulcano dalle ore 14 alle ore 16, poi Lipari, Salina, Filicudi, Alicudi; sbarco a Vulcano il sabato mattina entro le ore 8.

Per guardare le foto dei luoghi nelle Eolie fate clik sulla foto e fate scorrere manualmente.

VULCANO
A Vulcano imbarcherete sulle banchine di Baia di Levante, proprio accanto al porto di attracco degli aliscafi. 
Il paese è vivace, ci sono bar e ristoranti. Il bar Remigio, sul porto, offre una ottima granita, suggerisco la granita al gelso con la panna (la panna è stupefacente)
Ci sono molti ristoranti di buon livello.
Potete fare i bagni sulfurei che hanno effetti benefici per la pelle ed i reumatismi, potete fare la passeggiata sulla vetta del vulcano (una ora di cammino senza difficoltà), ammirare il cratere, i soffioni sulfurei, un paesaggio mozzafiato con vista sulle isole vicine (da non perdere), potete fare il bagno sulla spiaggia nera con musica serale e cocktail. 
Da comprare, se si desidera un buon vino, lo Hierà, il vino rosso prodotto da Hauner con le uve dell'isola di Vulcano, di sapore particolare e fantastico.
In barca, possiamo visitare la grotta del Cavallo con le sue acque cristalline e le rocce rosse e nere di Vulcano.
Un giorno a Vulcano merita di essere trascorso.

LIPARI
Possiamo andare in rada davanti a Marina Piccola oppure sul molo di Marina Lunga. 
E’ la capitale delle Eolie, una cittadina ricca di storia con un centro storico interessante. Molti negozietti, artigiani, bar e ristoranti fra i viottoli; cittadina dalla vita, anche notturna, molto vivace. 
Le granite dei bar di Marina Piccola, i cannoli siciliano, il pane cunzatu! Spettacolo per il palato. 
Anche qui la passeggiata a terra va fatta. 
Le pomici
La vera spiaggia di Lipari la troviamo alle pomici. Qui c’erano le cave di pomice, ora chiuse perché questa attività creava problemi alla salute dei lavoratori. Diamo fondo all’ancora su pochi metri di fondale. La pomice ha creato un fondo bianco che rifrange la luce solare offrendo uno spettacolo di colori nell’acqua che vanno dal bianco al turchese al blu intenso. Un tuffo in mare e una serata alla fonda indimenticabili.

SALINA
Pollara L’ancoraggio più bello di Salina è Pollara, il luogo dove nel film “Il postino” c’è la casa nella quale viveva Pablo Neruda e dove Troisi portava la posta. Vista dal mare, con le scalinate, le grotte dove i pescatori riparavano le barche dalle burrasche, gli scogli, i pesci e l’acqua cristallina è veramente spettacolare.  Qui solo sosta in rada per il bagno.

PANAREA
E’ l’isola della mondanità delle Eolie.  E’ possibile rimanere alla fonda o alla boa, meglio la boa.  Si scende a terra col tender.
Il paese offre negozi ricchi e molto belli, una passeggiata fra ville con giardini da urlo, la gita con l’auto elettrica o a piedi fino a Cala Junco, con la sua bella spiaggia ed il villaggio preistorico, ed ovviamente la discoteca per chi la desiderasse. Qui trovate il lusso, le boutiques, l’antiquariato e ovviamente bar, ristoranti e granite siciliane. Da non perdere! 
Cala junco Ancoraggio di fronte alla spiaggia. Anche da qui è possibile visitare il villaggio preistorico andando a terra a nuoto e salendo sul piccolo promontorio dove si trova il sito archeologico. Vale comunque la pena di fare una bella nuotata con maschera e pinne nel mare davanti alla spiaggia, dove si possono vedere polpi, cernie e murene. Il paesaggio è meraviglioso. La pace, specialmente la sera quando tutti vanno a terra, è vera pace.

STROMBOLI
Meglio andare alla boa perché il fondo è insidioso. Qualche difficoltà a scendere a terra.
Il paese è carino; se volete si può organizzare una passeggiata sul vulcano con la guida, ma non è per tutti e occorrono le scarpe da montagna, ottime gambe ed una giornata a disposizione. 
La sciara A Stromboli si va per vedere la sciara di fuoco, l’immensa colata lavica che dalla vetta del vulcano scende fino al mare. La notte ci si sposta dalla boa per andare sotto la sciara a vedere le eruzioni, pennacchi altissimi di lava incandescente che si alzano verso il cielo accompagnati dalle esplosioni. E’ uno spettacolo meraviglioso e impressionante. Irrinunciabile.
Ginostra Non sempre è possibile dare fondo a davanti a Ginostra, ma se il tempo lo consente, una passeggiata va fatta. Il paesino sulle pendici del vulcano è inaccessibile da terra. Ha un piccolo approdo per i gozzetti dove entriamo con il tender per scendere a terra, visitare il piccolo centro ed assaporare una granita in piazza. Qui vivono poche persone abituate all’isolamento, infatti per lunghi periodi il villaggio è inaccessibile. Ci sono due alimentari, il bar, la posta e splendide case abitate da chi ama il rischio di vivere sotto le pendici del vulcano! Pochi anni fa il paesino è stato coperto di lava, e poi ripulito, ma la sua gente ama il vulcano.

FILICUDI
Mete possibili: Filicudi porto con il bar della colazione: granita con brioche, passeggiata sul lungo mare e spiaggia di sassi
Pecorini a mare, bel villaggio dove si può passeggiare sul lungo mare e comperare il pesce.
La grotta del bue marino e “la canna” scoglio nel blu, dove fare un bagno ristoratore fra i pesci variopinti.

ALICUDI
E’ la più lontana delle Eolie. Non ci sono strade, soltanto scale che vanno dal porto alla vetta. Un’isola che prima dell’ultima guerra ospitava 2000 persone, vigne, colture di capperi, una industria che esportava nel mondo. Ora vivono sull’isola un centinaio di persone ma le case sono state recuperate al turismo e sono bellissime. E’ un luogo mitico e spettacolare! 
Il porto Al porto trovate il bar per assaporare una fantastica granita con la panna e la brioche, un negozio di alimentari, la stazione dei muli che caricano le merci ed i bagagli per portarli sulla montagna, alle case! Un’ambiente unico come unico è l’aperitivo al porto la sera dove incontrate il villaggio intero. 
Se volete una cena eoliana prenotiamo da Rosina e cenate su un terrazzo dal quale vedete l’infinito. Rosina è l’ultima produttrice di vino di Alicudi: gustarlo e comprarlo è un’esperienza mitica! Le vigne sono sul monte e quando si lavora in vigna si rimane lassù, perduti nel cielo.
La salita in vetta Chi ha buone gambe può salire alla vetta o ai piani, vedere le case sparpagliate sulla montagna, arrivare alla chiesa alta con i suoi pozzi e alle colture ancora più in alto. La vetta è a 4 ore di cammino faticosissimo, ma vi potete fermare alla chiesa o ai piani. Una passeggiata unica! Ci sono ancora case senza acqua e senza luce dove alcune famiglie vivono permanentemente guardano il mare. Il panorama mozza il fiato!
Bazzina Sotto una caduta della montagna, collegata al paese da un sentiero, troviamo Bazzina, piccolo borgo privo di approdi. Qualche bellissima casa posata su di una spianata microscopica, dietro le case i muretti a secco che creano i piani dove gli antichi abitanti coltivavano viti e capperi. In un mondo a sé, un altro micro mondo. La vedremo dal mare! Chi vi abita è abituato a viaggiare a dorso di mulo!
Ad Alicudi è prudente stare alla boa perché il fondale è profondo e l’ancoraggio difficile.Se non troveremo la boa staremo alla fonda. E’ l’isola preferita del vostro capitano. Qui trovate le Eolie!

Nessuna partenza disponibile

Barca & Classi di Servizio

Garcia Passoa 54 - 1999

Tipo

Monoscafo

Lunghezza

16.5 m.

Bagni

2

Cabine

3

boat image 0boat image 1
boat image 2
boat image 3

17+

Mostra tutto

Il nostro itinerario

Il nostro viaggio inizia qui:

Contrada Porto Levante, Vulcano Porto, ME, Italia.

Check-in: 15:00

Il nostro viaggio finisce qui:

Contrada Porto Levante, Vulcano Porto, ME, Italia.

Check-out: 08:00

Le recensioni sull'organizzatore

avatar image

Organizzata da:

Claudio M.

Membro dal 2016 -

Privato

inglese

francese

italiano

portoghese

5/5

di

2

recensioni

Organizzatore

avatar placeholder

16 metri di Comfort e Lusso in Costiera Amalfitana con Hostess

11/07/2023

Patrizia M.

-

Italia

Claudio si è dimostrato uno skipper sicuro, buon conoscitore dei posti e soprattutto in perfetta sintonia con la sua bella barca, che conduce con navigata esperienza. È stato attento alle esigenze di noi passeggeri e sempre disponibile ad accogliere le richieste di tutti. È una persona umanamente ricca, è stato piacevole fare la sua conoscenza. Ma voglio citare anche la sua compagna Feliciana: simpatica, disponibile, efficace nelle manovre veliche come ai fornelli, tosta e gioiosa. Insieme hanno reso la crociera una bella esperienza. Buon lungo vento per loro!
avatar placeholder

Splendido yacht di 16 metri alle Eolie - Hostess a bordo

21/08/2022

Nino C.

-

Italia

Barca molto bella, equipaggio disponibile e cortese. Vacanza positiva al massimo, senz'altro da consigliare

Parlano di noi

Corriere della seraVanity FairIl sole 24 oreForbes

Pagamenti sicuri

MastercardVisaAmerican ExpressApple pay

© 2023 Sailsquare Srl - Società Benefit • All rights reserved - P.IVA IT07860990964